Voglia d’Aria Fresca, con Carlo Conti puntata dell’11 maggio


Voglia d’Aria Fresca il varieta’ televisivo condotto da Carlo Conti e diretto da Paolo Beldi’ dal Teatro delle Vittorie di Roma, in onda stasera martedi’ 11 maggio su RaiUno alle 0re 21.10.  Ospite d’onore della puntata di stasera di “Voglia d’Aria Fresca” sara’ Enrico Montesano.

Assisteremo alle impertinenti interviste di Annamaria Barbera  “Sconsy” sul divano di Parla cu’mmia, alle imitazioni di Gabriella Germani e a quelle dei cantanti sanremesi di Emanuela Aureli. Sul palco si alterneranno Manlio Dovì con le sue imitazioni, Maurizio Battista e i suoi racconti ispirati alla realtà, Franco Neri con i suoi monologhi, il giornalista a caccia di tragedie Tony Sciacallo ovvero Sergio Friscia, Claudio Batta con i suoi improponibili cruciverba, l’amato Tarcisio di Max Pisu. E ancora, Lucio Caizzi con “le migliori battute della nostra vita”, il “veleno” di Cristiano Militello e le canzoni strampalate di Andrea Agresti, i doppiaggi tutti toscani di Paolo Ruffini, i “fratelli Atto” Graziano Salvadori e Niki Giustini e Alessandro Paci con il suo “cretino”. E poi il trio La Ricotta con le loro surreali lezioni di inglese, gli “operai della Salerno-Reggio Calabria” Battaglia e Miseferi, l’operaia Elda Laura De Marchi e la “cameriera di Emanuele Filiberto” Rita Pelusio, Bianchi e Pulci e il “Grande Mago” illusionista Alessandro Politi.

carlo conti voglia d'aria fresca

Chiacchiere simili

  • selvaggia62

    Ill programma mi è piaciuto molto, inutile continuare a ripetere che ogni programma condotto da Carlo Conti è un successo scontato, sarebbe troppo retorico. Ammiro tantissimo sia Sconsy che Nino Frassica, divertentissimi, autoironici e brillanti, da veri siciliani, ma, a mio avviso, sarebbe ora che la piantassero di dargli del “gay”, chi mi tocca Carlo, sputa in cielo! Io non smetterò mai di proteggerlo, di difenderlo dagli attacchi altrui, questo sia ben chiaro, il mio amore per lui è unico, sconfinato, ed è scritto nel mio cuore, non di certo nelle pagine dei giornali di gossip (vedi Diva e Donna e Di Più), dove sono stati scritti veri obrobri, cose che non stanno nè in cielo, nè in terra. Chiusa questa parentesi, volevo comunque rilevare che per me la scelta di fare intervenire Enrico Montesano alla trasmissione è più che azzeccata, un attore del suo calibro non può che fare onore ad un programma come questo. E sarei ancora più felice se altri comici di razza venissero invitati nelle varie puntate: il cast è già brillante di suo, ma lo ravviverebbe ancora di più qualche “ciliegina” su questa torta che, peccato, duri soltanto quattro settimane. Faccio anche i miei più sentiti complimenti ad Emanuela Aureli, è brava e farà molta strada, per me lei è la Goggi del 2000. Null’altro da aggiungere, se non quello di rilevare che è assurdo, come ho già letto da qualche parte, paragonare “Voglia d’Aria Fresca” a “Zelig”: questo continuo braccio di ferro tra la Rai e Mediaset non giova a nessuno e semina soltanto sterili polemiche; ogni programma è a sè stante e credo proprio che se da un lato entrambi gli show hanno puntato su share d’ascolto abbastanzo alti, dall’altro resta altrettanto vero che ciascuno ha le proprie opinioni, che debbono essere rispettate, specie se consideriamo che tutti disponiamo di un telecomando e quindi godiamo della facoltà di scegliere un canale, piuttosto che un altro, per assistere alla nostra kermesse preferita.
    Viva, dunque, Voglia d’Aria Fresca, e tutti i programmi sia RAI che MEDIASET, che possono regalare un sorriso anche a tutti coloro che sono tristi ed hanno voglia di evadere, per un paio d’ore, dai loro problemi quotidiani!

  • Pingback: Voglia d’Aria Fresca, con Carlo Conti