Sindrome da rientro post Festivita’


stress singol

Depressione, sbalzi di umore, sonnolenza e mal di testa: sono solo alcuni dei sintomi della sindrome da rientro dalle vacanze di Natale che colpisce molti single. Secondo il club per single di Eliana Monti ben il 41% degli spiriti liberi ammette di incontrare difficoltĂ  a ritornare ai normali ritmi lavorativi dopo il rientro dalle festivitĂ .

La sintomatologia sembra colpire soprattutto le donne che rappresentano il 58% di coloro che confessano di provare malessere fisico e psicologico durante le prime settimane di gennaio.

“Ad essere colpite dalla sindrome da rientro post Natale sono soprattutto le donne che spesso anche durante le festivitĂ  si sovraccaricano di lavori domestici, si preoccupano dell’organizzazione di cene e pranzi in famiglia e della corsa all’ultimo regalo, tanto da tralasciare del tutto, in alcuni casi, il meritato riposo. Gli uomini, al contrario, si lasciano andare al relax, prolungando le ore di sonno e, a quel punto, diviene difficile riadattarsi ai ritmi e agli orari d’ufficio” spiega Eliana Monti, fondatrice dell’omonimo club per single ed esperta nella ricerca del partner.

Ma come affrontano i single queste giornate difficili? Il 29% afferma di prolungare il riposo notturno, evitando di rientrare tardi la sera. Il 27%, invece, preferisce ritrovare il proprio equilibrio dedicandosi allo sport e all’attività all’aria aperta. Il 25% poi è convinto che uscire con gli amici e trovare il tempo per il divertimento sia il modo migliore per iniziare il nuovo anno con la giusta energia. Infine il 19% ama sentirsi ancora in vacanza prenotando dei soggiorni mordi e fuggi durante il week end.

C’è poi un 18% di spiriti liberi che si dichiara felice della conclusione delle festività natalizie: finalmente non si ha più la costrizione di partecipare a lunghi pranzi in famiglia e viene meno lo stress della ricerca del regalo perfetto.

“Per alcuni single le festivitĂ  non rappresentano un momento di relax e di divertimento, anzi. Soprattutto per gli over 35 si rivela l’occasione per subire l’interrogatorio di parenti e amici che indagano in modo indiscreto sulla propria situazione sentimentale, con la classica domanda: “Quando ci farai conoscere la tua compagna/o? In questo caso le feste si possono trasformare in un vero e proprio incubo” dichiara Eliana Monti.

Il consiglio dello staff di Eliana Monti per affrontare al meglio queste invasioni nella propria privacy da parte dei propri cari è quello di mettere in chiaro la necessità di riservatezza. Tuttavia, in alcuni casi, quando si tratta di persone che provano sentimenti sinceri nei nostri confronti – specifica lo staff – potrebbe essere un semplice modo per spronare la persona ad aprirsi a nuove conoscenze e uscire dal guscio.

Chiacchiere simili