Palinsesto Rai Uno, Autunno 2010


Palinsesto Raiuno autunno 2010 Tutto confermato i palinsesti della Rai per l’autunno 2010 sono stati ufficialmente presentati. Tra le novita’ di RaiUno come noi avevamo gia’ annunciato il ritorno della tanto attesa e amata Antonella Clerici alla conduzione della Prova del Cuoco al posto di Elisa Isoardi che andra’ a Linea Verde . Sempre Antonella Clerici presentera’ Ti lascio una Canzone e dalle voci dell’ultima ora visto il grande successo ottenuto, forse sara’ sempre lei a condurre anche il Festival di Sanremo 2011.

Paola Perego approdera’ a Festa Italiana al posto di Caterina Balivo che passa a Raidue forse a Pomeriggio sul due accanto a Milo Infante
Bontà loro con Maurizio Costanzo
Uno Mattina con Michele Cucuzza e Eleonora Daniele.
Carlo Conti che il venerdi’ “Con i migliori anni” viene abbinato alla Lotteria
La vita in diretta con Lamberto Sposini e Mara Venier
Domenica in con Lorella Cuccarini, l’Arena con Massimo Giletti coniugano cronaca, costume, approfondimento e divertimento.

Rubriche come Occhio alla spesa con Alessandro Di Pietro, La prova del cuoco con Antonella Clerici e Verdetto finale con Veronica Maya affrontano in una chiave popolare alcune importanti tematiche del nostro quotidiano.

Per il tempo libero e avventura il sabato: Uno mattina In Famiglia, il programma di Michele Guardì, Tuttobenessere con Daniela Rosati, Easy Driver con Ilaria Moscato e Marcellino Mariucci, Lineablu con Donatella Bianchi e con Fabrizio Gatta (sostituito a dicembre da “Le amiche del sabato”, condotto da Lorella Landi e Danilo Fumiento) Dreams Road con Emerson Gattafoni e Valeria Cagnoni, Passaggio a Nord Ovest, con Alberto Angela.

La domenica: Uno Mattina In Famiglia, Magica Italia con Fabrizio Rocca, Linea Verde Orizzonti con Gianfranco Vissani, Linea Verde con Elisa Isoardi. La proposta per il fine settimana si completa con la rubrica religiosa A Sua immagine, condotta da Rosario Carello.

raiuno

Nel preserale prosegue la marcia trionfale dell’Eredità, confermato anche la domenica. Nell’access time si riparte dai Soliti ignoti, sulla scia dei risultati di questa passata stagione.

Sara’ Miss Italia condotta da Milly Carlucci, in diretta da Salsomaggiore ad accogliere i telespettaori di Raiuno a settembre. Previste alcune serate evento di grande respiro culturale, Promessi Sposi, l’opera di Michele Guardì dallo stadio Giuseppe Meazza di San Siro a Milano e Rigoletto da Mantova, che segnano l’apertura della nuova stagione.

I Soliti ignoti, con Fabrizio Frizzi, un access che diventa anche prima serata grazie alla semplicità e alla flessibilità di un gioco che cerca di dare un volto ai mille mestieri di un Italia laboriosa, attraverso indizi e pregiudizi, spunti psicologici e socio-culturali che svelano ed esprimono grazie alla particolare verve di Frizzi le curiosità e le abitudini della nostra vita relazionale quotidiana.

Nella stagione autunnale tornano gli appuntamenti con la grande fiction, sia con quella di lunga serialità di Ho sposato uno sbirro 2; sia con quella di media serialità, innovativa e molto diversificata di La ladra, Terra ribelle, Fuoriclasse, Paura d’amare, Rossella; sia con le miniserie e i tv movie che si ispirano a filoni diversi (storico, bibliografico, letterario e costume) con proposte che vanno da Sotto il cielo di Roma (Pio XII) a Le ragazze dello swing (Trio Lescano), da Un pugno e un bacio (Tiberio Mitri) al Campione e il bandito (Costante Girardengo), da il Sorteggio a Preferisco il Paradiso (San Filippo Neri). Non mancheranno gli appuntamenti con lo sport.

I Il grande teatro di Eduardo De Filippo, 4 commedie (Filumena Marturano, Napoli Milionaria, Questi fantasmi, Sabato Domenica e Lunedì) interpretate da Massimo Ranieri nel ruolo di protagonista, accompagnato da un cast d’eccezione. Una produzione prestigiosa e imponente pensata e realizzata per il pubblico televisivo.

Porta a Porta di Bruno Vespa

Il sabato riprende “Memorie dal bianco e nero” il viaggio nella storia delle televisione italiana ideato da Maurizio Costanzo e raccontato da Enrico Vaime.

La rinnovata attenzione per libri, cinema, musica e cultura concluderà la giornata della Rete nella cosiddetta “terza serata”.

Chiacchiere simili

  • Pingback: Palinsesto RaiDue, autunno 2010

  • Pingback: Palinsesto RaiTre, autunno 2010

  • Francesco

    È un vero peccato che abbiano tolto Isoardi da La Prova del Cuoco.
    Aveva dato una svecchiata al programma, e ce n’era tanto bisogno. Finalmente era diventato un vero programma di cucina, godibile per tutti.
    Con la Clerici tornerà ad essere quella poltiglia kitsch che piace solo alle casalinghe frustrate (che si rispecchiano idealmente nella conduttrice).

  • simone

    Finalmente la Isoardi è andata via ragazza ingenua non capace di cucinare forza Antonella e chi ti critica cambi canale nel digitale c è ne sono da stufarsi capito Francesco!!!!!!!!!!!!!!!!

  • simone

    Antonella 66666666666666666666666666 la migliore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • ale

    l’unico vero peccat è aver dat la p.d.c. ad un’oca giuliva come la isoardi che l’ha distrutto viva anto

  • alessandro

    elisa isoardi resti la migliore

  • anna

    isoardi che vada a lavare cessi

  • mariastella

    spero che gli ascolti cadranno a picco cosi’ quella faccia ……… caccieranno via a pedate sui denti ABBASSO LA ISOARDI

  • alessandro

    elisa ti amo

  • pepis

    E adesso torna la Clerici!!!!!!!!!!!!!! Sotè di cozze! Preferivo la Isoardi, umile e non attaccata ai soldi come qualcun’altra.

  • http://nonc'è marco

    però a pensarci bene ora Vissani che diciamolo mezzo arrapato per la bella Isoardi lo era , difficilmente gli tirerà , anche con i soliti aiutini viagrali vista l’età , a vedere la Clerici che pur essendo una bella signora non può gareggiare con l’altra.
    staremo a vedere .
    anche a me comunque piaceva di più la Iso se non altro per il modo di condurre e … chi se ne frega se non sapeva cucinare tanto di cuochi e chef li ce n’erano a bizzeffe !!!

  • rino slet

    un palinsesto ripetitivo e noioso

  • ale

    per fortuna la isoardio cicaleccio continuo è stata silurta non se ne poteva più di quella voce stridula e nasale di quel nasone infinito e della sua ignoranza addio isoardi

  • franco

    Fantasticoooooo….. i PROMESSI SPOSIII!! non vedo l’oraaaa