La Prova del Cuoco, Beppe Bigazzi sospeso come si cucinano i gatti!


Prova del cuoco, Beppe Bigazzi e’ stato sospeso dalla trasmissione di Raiuno dopo aver spiegato come cucinare carne di gatto. L’esperto culinario aveva consigliato una ricetta con carne di gatto. La sospensione e’ stata annunciata dalla conduttrice della trasmissione Elisa Iosardi.

L’Enpa ringrazia la Rai apprezzandone la tempestivita’ della sospensione di Bigazzi, certo che per far parlare di se e farsi pubblicita’ si ricorre proprio a tutto!.

Nell’invito di Beppe Bigazzi durante la seguitissima trasmissione La Prova del Cuoco di cucinare e mangiare carne di gatto ricorrono gli estremi di istigazione al maltrattamento di animali, sanzionato per legge. Lui si difende dichiarando: “sono stato frainteso”, anche se durante la trasmissione spiegava come fare cucinare il gatto in umido, dichiarando che lui l’avrebbe mangiato tante volte”. Anche Striscia la Notizia del 12 febbraio ha riproposto un rvm della trasmissione con Bigazzi che spiegava come il gatto debba essere «tenuto tre giorni nell’acqua del torrente», così che venga fuori «con le sue carnine bianche», diventando «una delizia».

È «gravissimo che a Raiuno si diano ricette di cucina sui gatti, presenteremo esposto contro Beppe Bigazzi»: ad affermarlo è Cristina Morelli esponente dei Verdi responsabili dei diritti degli animali: dobbiamo ricordare – ha aggiunto l’esponente animalista – a Bigazzi che i gatti come tutti gli altri animali d’affezione sono tutelati dalla legge 281 del 1991 che nell’art.1 comma 1 recita: ‘Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudelta’ contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente”.

“Ricordiamoci che chi è in televisione ha un ruolo molto delicato – ha concluso la Morelli – e un messaggio come questo, dove si invita a mangiare i gatti, è particolarmente grave ed è per questo che faremo un esposto e denunceremo Bigazzi e le sue dichiarazioni”.

beppe bigazzi

Chiacchiere simili

  • Mariella Brunetti

    Non so se questa mia nota verrà letta pubblicamente.
    Vorrei spendere due parole in difesa di Bigazzi e chiedere alla ” Gentile Conduttrice ” del programma se conosce la “differenza gustativa” tra un coniglio e un gatto in salmì . A mio parere , la differenza è che in tempo dell’ultima guerra ,tante persone si sono salvate grazie ai gatti quali unico e vero sostentamento !!!!

  • Iside

    non prioprio l’unico c’erano anche i topi, ma non mi risulta abbiano mai proposto una ricetta per la loro degustazione…..se il signore in questione ha mangiato i gatti che se lo tenga per se’ e non lo esterni in TV solo per il gusto di provocare.