Jesolo, ragazzo si tuffa dal pontile rimane paralizzato


iesolo spiaggia pontile

Jesolo un ragazzo di Cologna Veneta in provincia di verona si e’ tuffato dal pontile ma l’acqua era troppo bassa e’ rimasto paralizzato. A Jesolo è il secondo caso nel giro di un mese, un’altro ragazzo sempre per il lancio dal pontile e’ finito sulla sedia a rotelle per una grave lesione vertebrale.

Ieri nel tardo pomeriggio il 22 enne di Verona si sarebbe tuffato dal pontile nel punto dove l’acqua e’ troppo bassa andando a sbattere in modo violento sul fondale, riportando una lesione alla colonna vertebrale che ha causato la paralisi agli arti inferiori. Soccorso immediatamente dall’equipaggio del pronto intervento dell’ospedale di Jesolo sulla spiaggia di Piazza Mazzini e’ stato poi trasportato all’ospedale di Padova. Quando ci si trova davanti a casi come questo c’è tanta rabbia – ha commentato il responsabile del Pronto Soccorso di Jesolo Franco Laterza- Non posso far altro che rinnovare l’invito ai tantissimi bagnanti di questi giorni: non rischiate di rovinarvi la vita per il tuffo da un pontile”.

Chiacchiere simili