Io Canto, Benedetta Caretta vince la terza puntata


benedetta caretta insieme

Io Canto, Benedetta Caretta vince la terza puntata Io Canto,terzo appuntamento con il talent show di canale 5 condotto da Gerry Scotti puntata di venerdi’ 1 ottobre. Protagonisti della trasmissione come sempre i giovanissimi talenti della musica italiana, ospiti delle serata Alessandra Amoroso, Max Pezzali, Lola Ponce e Anna Falchi, giudici fissi Caludio Cecchetto e Gloria Guida. La gara ha inizio subito e ripercorriamo insieme la serata:

Primo ad esibirsi Francesco Pugliese con un famoso brano di Claudio Baglioni “Strada facendo”. Seconda Luana Chiaradia con un pezzo di Umberto Bindi e Gino Paoli“Il mio mondo”. Tocca a  Manuel Sciacca che ci fa ascoltare una canzone di Adriano Celentano “Baci”. E’ il momento della bravissima Benedetta Caretta con un pezzo della grande Mina “Insieme”.

Ospite fisso di Io Canto Cristian Imparato che esegue Vent’anni di Massimo Ranieri, non ci sono parole per descrivere la sua bravura!

La gara riprende con Sara Musella e Davide Caci eseguono un famoso pezzo Napoletano “Tu si na cosa grande”. Elvia Garofano con un pezzo di Mina “Se Telefonando”.

Entra l’ospite tanto atteso della serata la bravissima Alessandra Amoroso accompagnata dei ragazzi di Io Canto esegue tre brani “Stupida”, “Estranei a partire da ieri” e “La mia storia con te”.

Nicolas Bozzato il piccolo di Io Canto esegue accompagnato da tutto il pubblico in sala “Il coccodrillo come fa”. Entra la bambina rivelazione di Io Canto Andreea Olariu canta il famosissimo pezzo di Lucio Dalla “Caruso”, semplicemente favolosa! E’ il momento dei simpaticissimi Sette per Otto cantano “Zum zum zum”.

Secondo ospite della serata “un altro pavese come me dice Gerry Scotti” entra Max Pezzali che anche lui insieme a tutti i ragazzi ci fa ascoltare alcuni suoi brani come “Hanno ucciso l’uomo ragno”, “Una canzone d’amore”, “Nord, sud, ovest, est” e “Come mai”.

La gara va avanti con i tre giovani tenori Tre Tenori eseguono “Mamma”.

Ritorna sul palco di Io Canto Alessandra Amoroso e questa volta duetta con Alessandro e ci fanno ascoltare “Per tutte le volte che”, canzone vincitrice del Festival di Sanremo eseguita da  Valerio Scanu.

Ricomincia la gara tocca a Ludmilla Loglisci e Alessandra La Cava eseguono un pezzo famoso di Celentano “Ventiquattromila baci”. Danica Muscat canta “Io che non vivo”. Tocca alla new entry di “Io Canto” Benedetta Del Freo canta “Sally” di Vasco.

Lola Ponce ospite della puntata esegue insieme ai ragazzi “The rythm is magic” e “Don’t cry for me Argentina”.

Cristian Imparato torna sul palco e ci fa ascoltare un difficilissimo pezzo di Giorgia “E poi”. Fantastico!

Federica Bensi un’altra new entry canta”Almeno tu nell’universo” di Mia Martina. E’ il momento dei Give me five, cantano “Uptown Girl”.

Si chiude il televoto la giuria tecnica presente in sala premia Benedetta Del Freo, Sara Musella e Davide Caci. Mentre con il telelvoto da casa vince la terza puntata di Io Canto Benedetta Caretta. Video Youtube Benedetta Caretta Insieme

Chiacchiere simili

  • elisa

    peccato che in trasmissione il sig.re Scotti si sia dimenticato di dire che la canzone era di Valerio Scanu e che e’ la canzone vincitrice di Sanremo ……………bella professionalita’ ! complimenti ! vorrei capire cosa c’entrava poi farla cantare all’Amoroso …………

  • biancamaria

    Ecco bravi ricordiamolo che “Per tutte le volte che” ha vinto il festival ed è di Valerio scanu visto che sia Scotti che l’Amoroso se lo sono scordato,correttezza, rispetto,buona educazione tutti valori ormai obsoleti e in disuso.
    Peccato ci si dimentichi che nel mancare di rispetto ad un artista si manca di rispetto al suo pubblico.

  • Pingback: Io Canto, Benedetta Caretta vince la terza puntata – La Chiacchiera | allinurlmusic.tk

  • ANA

    BRAVISSIMA LA BENEDETTA MA LA PROTAGONISTA DI QUETO ANNO RIMANE ANDREA !!!!!!!!!!!!!!!!!

  • giacomo

    Benedetta, sappi che il tuo nome ha un significato molto importante e che i tuoi genitori non l’hanno scelto a caso; che tu sia Benedetta per sempre. Io sono maturo, quasi nonno e sono dell’idea che tu potresti sicuramente essere la nuora ideale che tutti gli uomini vorrebbero avere. Quando ti sento cantare piango continuamente.