India e Pakistan, inondazioni situazione drammatica


india pakistan

India e Pakistan, inondazioni situazione drammatica Drammatica la situazione in questa parte del globo. A causa delle forti inondazioni e delle copiose piogge che da oltre due settimane colpiscono la zona, sono state interessate almeno 15 milioni di persone nel solo Pakistan. Si stima che le devastazioni siano superiori a quelle provocate dallo tsunami delle Andemane o del terremoto di Haiti. Centinaia di migliaia di abitazioni distrutte e intere popolazioni sfollate.

La situazione e’ critica.

Duecento italiani sarebbero rimasti bloccati in Ladakh, una regione del Kashmir indiano e la Farnesina si sta adoperando per avere maggiori informazioni e studiare piani per il rientro in Patria ma tutte le operazioni sono rese difficili dalla mancanza di collegamenti e dalle difficili comunicazioni.

Centinaia di migliaia le persone che risultano disperse e ormai molti sono gli stranieri che non hanno potuto essere rintracciati dalle rispettive ambasciate.

Per alcune zone la situazione e’ aggravata dal fatto che si tratta di aree dove le piogge sono rare e quindi gli smottamenti sono stati di dimensioni ancora maggiori.

Il bilancio delle vittime delle alluvioni e’ inevitabilmente destinato a salire, al momento e’ assolutamente impossibile una stima ed il maltempo continua in tuta l’area. Una cosa e’ certa, si tratta di un disastro di vastissime proporzioni, l’Onu ha detto che vi sarebbero oltre 600.000 persone con assoluto bisogno di acqua, cibo e tende. Le organizzazioni internazionali si stanno attivando per fornire aiuti, ma le comunicazioni difficili rendono tutto complicato e allungano i tempi.

.

Chiacchiere simili