Cucine Ikea, belle funzionali a piccoli prezzi


Ikea e’ sempre ricca di idee innovative, belle e funzionali che a noi donne piacciono molto. Certamente il reparto piu’ amato dalla clientela femminile e’ il reparto cucine, sara’ perche’ Ikea e’ capace di creare ambienti cosi’ particolari ma nello stesso tempo cosi’ famigliari che sembra di essere proprio nella cucina di casa. Io trovo deliziosa e anche particolarmente allettante la libera scelta nel comporre e abbinare i vari elementi, diventare per un giorno dei creatori di ambienti e’ anche bello. E’ stato interessante arredare la mia cucina sul computer a disposizione nel negozio, aggiungendo e togliendo a mio piacimento gli elementi giusti per ogni piccolo angolo della cucina dandole cosi’ un tocco unico e diverso. Belli e pratici anche gli accessori in abbinamento, impossibile non trovare tutto e non manca certamente un occhio particolare ai prezzi che sono sempre piccoli. La guida cucine Ikea 2010 si puo’ scaricare online oppure e’ a disposizione nei negozi.

cucina ikea a prezzi piccoli

Chiacchiere simili

  • Mahurin

    Gentile Donatella,
    Certo che è piuttosto deprimente vedere tanto entusiasmo in una donna esclusivamente quando si parla di sciocchezze e soprattutto di shopping !
    Se si riuscisse a manifestare lo stessa dose di attenzione e interesse verso problemi di ben altra gravit√† e importanza forse si riuscirebbe ad invertire quell’atteggiamento di sufficienza e spesso di sopportazione del quale noi uomini veniamo quasi sempre accusati nei rapporti con Voi ” altra met√† del cielo “. Nello specifico, poi, la scelta dell’ azienda √® anche non condivisibile totalmente. Se prima di scrivere, avessi avuto l’ accortezza per non dire l’ intelligenza, di documentarti un attimo su Internet in merito a che cos’ √® veramente Ikea e soprattutto alla filosofia nazista del suo “mitico” fondatore nonch√® unico ed assoluto proprietario Ingvar Kamprad (e famiglia) forse,ammesso che Tu possedessi un briciolo di morale avresti avuto un sobbalzo. A tal proposito Ti suggerisco di cercare sul sito di corriere.it l’ ultimo articolo in merito. Avresti cos√¨ evitato di scrivere questo insieme di banalit√† che sono per la maggior parte direttamente derivate dalla comunicazione commerciale di Ikea e da quella che fannogiornalmente gli sicofanti e prezzolati “giornalisti” di cosidetto design ! Certo, sono cosciente che verr√≤ immediatamente accusato per queste mie riflessioni di “razzismo di genere” e di “inpolitically correctness”, ma va bene cos√¨ ! D’ altronde come dice il vecchio proverbio cinese ” Se qualcuno indica la luna, lo stupido guarda il dito! ” . Con i pi√Ļ cordiali saluti