Carmen Masola, la vincitrice di Italia’s Got Talent


Ieri sera lunedi’ 17 maggio su canale 5 e’ andata in onda la finalissima di Italia’s Got Talent, la vincitrice di questa prima edizione del format presentato da Simone Annichiarico e Geppy Cucciari e’ la cantante lirica Carmen Masola. Con la sua splendida voce  e il suo talento ha incantato tutti giuria e pubblico da casa che l’hanno definita la Susan Boyle italiana. Carmen Masola ha vinto un favoloso contratto con una famosa casa discografica e 100mila euro, questo per Carmen e’ l’inizio di un sogno che si sta avverando.

Ma chi e’ Camen Masola? Vediamo insieme la sua biografia e cerchiamo di scoprire qualcosa in piu’ riguardo il suo talento.

Discendente da parte di nonno paterno dalla famiglia che annovera tra i suoi membri il musicista e compositore Gaeteno Donizzetti, Carmen Masola Ú nata a Novara il 23/03/1971. Dopo essere entrata in possesso del diploma magistrale, ha iniziato lo studio del canto presso il conservatorio «Cantelli» di Novara, con la prof.ssa Stella Silva, interrotto per motivi di famiglia; ha proseguito gli studi privatamente.

Nel 1991 ha fatto parte come corista prima e solista poi della corale polifonica «Libera Musica». Entra nella corale di Trecate “S.Gregorio Magnum” sotto la direzione del M.O Mauro Trombetta.  Nel 1995 diventa solista del coro dell’Istituto Musicale Brera.

Carmen Masola ha svolto attivitĂ  concertistica con l’organista G.B.Mazza. Con l’Orchestra Filarmonica Europea, sezione giovani studenti, sotto la direzione del MÂș Marcello Pennuto. Nel 1997 vince con 85/100, il 7° concorso internazionale per giovani cantanti lirici tenutosi a Tortona. Nel 1998 sotto la direzione del maestro Vittorio Rosetta ha interpretato il personaggio di MimĂŹ nell’opera BohĂšme di G.Puccini. Nel 2001 È vincitrice del concorso internazionale «viglianoviva» con un punteggio di 98/100 ( tra i menbri della commissione il mezzosoprano Fiorenza Cossotto).

Nel 2002 ha eseguito le seguenti opere : Bohùme nel ruolo di Mimi, Lucia di lammermour, Cavalleria rusticana in Mamma Lucia prima e in Santuzza poi , Barbiere di Siviglia nel ruolo di Berta , Elisir d’amore nel ruolo di Adina.

    Nello stesso anno ha debuttato nel musical Freddy con relativa tournée estiva in Italia interpretando il ruolo della sopranoMonserrat Caballé nei brano «Barcellona». Vincitrice del concorso Di Stefano come miglior Voce italiana svoltosi a Trapani a Maggio del corrente anno.

    Nel 2003 ha partecipato alle rappresentazioni del Paese dei Campanelli con la nuova compagnia Massimini. Dal 1992 ad oggi tecnica vocale e canto sotto la guida del MÂș Vittorio Rosetta

    Studi:
    Dal 1992 ad oggi tecnica vocale e canto sotto la guida del MÂș Vittorio Rosetta
    Dal 1998 ad oggi interpretazione, arte scenica e repertorio operistico con il Regista / Tenore Sergio Beano.
    Corsi:
    Nel 1991 ha frequentato il seminario sul tema «la tecnica vocale» tenuto dal MÂș W. Blazer presso la scuola di musica di Fiesole
    Nel 1997 ha frequentato con lodevole profitto il corso di canto da camera tenuto dall’insegnante Wally Sallio e quello di canto lirico tenuto dal direttore d’orchestra Yuri Ahronovitch presso il circolo della stampa di Torino.
    Dall’ottobre 2002 a Marzo 2003 ha frequentato l’accademia Verdiana di Busseto sotto la direzione del tenore Carlo Bergonzi, perfezionando le opere verdiane Otello e Simon Boccanegra.
    Nell’agosto 2004 ha frequentato il Master Class tenuto dal Soprano Luciana Serra.

    Nel Settembre 2004 si ù diplomata con il massimo dei voti all’accademia Arturo Toscanini di Parma.

    Nel 1997 ha frequentato con lodevole profitto il corso di canto da camera tenuto dall’insegnante Wally Sallio e quello di canto lirico tenuto dal direttore d’orchestra Yuri Ahronovitch presso il circolo della stampa di Torino.

    Dall’ottobre 2002 a Marzo 2003 ha frequentato l’accademia Verdiana di Busseto sotto la direzione del tenore Carlo Bergonzi, perfezionando le opere verdiane Otello e Simon Boccanegra.
    Nell’agosto 2004 ha frequentato il Master Class tenuto dal Soprano Luciana Serra.

    Nel Settembre 2004 si ù diplomata con il massimo dei voti all’accademia Arturo Toscanini di Parma.

    E’ entrata nel talent show lo scorso dicembre cantando “Casta diva”, tratta dalla Norma di Vincenzo Bellini. Lo stesso brano che ieri sera ha presentato alla finalissima di Italia’s Got Talent e che le ha regalato la vittoria.

    carmen masola

    Chiacchiere simili