BCE, disoccupazione ancora troppo alta


bce

BCE, disoccupazione ancora troppo alta Nel Bollettino di Agosto della BCE arriva qualche buona notizie sul fronte dell’occupazione. Sono state riviste al ribasso le stime sulla disoccupazione per il 2010 che vengono ridotte a 8,4% anche se secondo gli esperti della BCE siamo ancora su livelli troppo elevati che frenano lo sviluppo.

Un altro elemento che blocca la ripresa e’ costituito dai bilanci ancora da sistemare per alcuni Paesi. Occorre quindi intervenire con misure credibili favorendo la crescita globale e agevolando l’accesso al credito.

Per il 2011 la disoccupazione dovrebbe attestarsi sul 10,2% e nel 2012 e’ prevista una riduzione al 9,8%

Per quanto riguarda le previsioni sul medio periodo fanno presumere una leggera flessione nei prossimi 4-5 anni, ma sara’ sempre latente il rischio di rialzo.

Mentre gli esperti ribadiscono il rigore nel risanamento dei conti pubblici, chiedono a tutti i paesi di precisare le misure di aggiustamento adottate incentrate sul contenimento delle spese e comunque sostengono che si deve essere pronti ad effettuare eventuali manovre aggiuntive che dovessero rendersi necessarie.

Chiacchiere simili