Animali i migliori amici: Matrix pellicce vivisezione e caccia


cani gatti pellicce

Animali i migliori amici: Matrix pellicce vivisezione e caccia Ieri la trasmissione di Canale 5 Matrix ‘I Migliori Amici’ condotta da Alessio Vinci ha affrontato un grande tema, quello del rapporto con gli animali.

Il Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla che era ospite in studio con tre dei suoi cani, ha mostrato di essere perfettamente sul pezzo, attiva e ben informata anche se molti dubbi sull’efficacia della sua azione sussistono.

L’argomento validissimo si e’ poi spostato sulla caccia che in realta’ e’ un fenomeno cosi’ modesto e con un impatto cosi’ limitato che serve solo a distogliere l’attenzione dai veri problemi.

Se gli animali votassero, forse non raggiungerebbero neppure il quorum in un ipotetico referendum per abolire la caccia. Infatti da una parte lo sparuto numero di potenziali prede (e infatti i cacciatori spesso si sparano tra loro) e dall’altra la dubbia abilita’ venatoria come dimostrano i bottini reali effettivamente esigui dovrebbero far capire che gli animali hanno paura di ben altro.

Un terrificante video che circola da tempo in rete mostra di cosa sono capaci in Cina dove migliaia sono i cani e i gatti che vengono scuoiati vivi per fare pellicce o per procurare quei ridicoli colletti di pelo per i cappottini o piumini cosi’ di moda dei benpensanti italiani. Magari di quelli che poi fanno anche i moralisti e criticano la caccia. Non abbiamo voluto in questa occasione mostrare il video per la sua crudezza inaudita di fronte alla quale qualsiasi persona degna di tale nome dovrebbe infuriarsi e scandalizzarsi, limitandoci a qualche immagine.

cani gatti pellicce

matrix cani gatti cina

matrix cani

Riguardo alla caccia, premesso che ogni tipo di violenza sugli animali e’ ovviamente da condannare, qui si tratta solo di priorita’: e’ inutile usare un pennellino dove occorre una ramazza!

Per contro nel corso della trasmissione, pur valida nel suo insieme, l’argomento Unione Europea e’ stato solo sfiorato.

Si sta parlando di almeno trenta milioni di bestiole che Bruxelles con la sua direttiva dello scorso settembre (questo e’ l’articolo) ha deciso che possano continuare ad essere torturate ed uccise in nome della scienza (… a beneficio delle grandi case farmaceutiche e di cosmesi).

La Brambilla ha detto che l’Italia si dissocera’ dal provvedimento, ma lei stessa sa bene che non sara’ cosi’ in quanto gli interessi economici che gravitano intorno all’uso indiscriminato dei poveri animali sono tali che chiunque apra la bocca corre il rischio di essere vivisezionato come gli animali che vuole difendere.

Gli strumenti comunque tutti noi li abbiamo, basta boicottare tutto cio’ che e’ frutto di sofferenza per gli animali, in tutti le forme, in tutti i modi, utilizzando tutte le armi, cominciando dalle cose piccole. Altro che creare le spiagge per i cani!

pellicce cani

cani gatti
pellicce cani

Chiacchiere simili

  • Pingback: Vivisezione: Basta Allevamenti Lager

  • Ale

    Segnaliamo questa criudeltà alle Iene e a Striscia la Notzia. Il loro intervento protrebbe far mobilitare il nostro governo! Tutti devono sapere chi sono queste persone schfose, evitiamo di andare nei loro negozi e nei loro ristoranti!Fatelo please